• ORCHESTRA

    International Chamber Soloists è un nuovo progetto nato dall'idea di Maurizio Moretti che ne assume la Direzione Musicale e Paolo Castellani che riveste il ruolo di Presidente.

    L'Ensemble è composto da musicisti di grande esperienza che hanno ricoperto incarichi in prestigiose orchestre italiane e straniere.

    La particolarità di questa formazione è quella di avere una struttura flessibile che spazia dal quartetto all'Orchestra da Camera, grazie alla versatilità e alla professionalità dei suoi componenti che suonano regolarmente da solisti.

    Una delle prime esibizioni dell'ensemble sarà in Spagna nel settembre 2018 per il "Bellina Classic Festival" e a seguire come Orchestra residente del Festival Internazionale di Bevagna in Umbria.

    Nei prossimi mesi, l'International Chamber Soloists è atteso in Cina e in importanti stagioni italiane ed europee.

     

    Violini Primi: Paolo Castellani, Luigi Abate, Alessandro Zerella, Silvia Stella.

    Violini Secondi: Joseph Cardas, Sophie Chang, Michele Iuliano.

    Viole: Luca Moretti Elga Ciancaleoni.

    Violoncelli: Alberto Senatore, Alessandra Ercolano.

    Contrabbasso: Giacomo Piermatti.

  • Maurizio moretti

    Direttore Musicale

    pianista e direttore d’orchestra, è uno dei musicisti italiani che negli ultimi anni si è fatto maggiormente apprezzare sulle scene concertistiche internazionali. Questa autentica rivelazione del pianismo è in realtà un uomo riservato, totalmente immerso nella musica, sua ragione di vita e di ricerca estetica e personale. Nato a Cagliari, ha studiato con Ida Allegretto Oppo al Conservatorio della sua città, e ha proseguito il suo percorso formativo perfezionandosi per cinque anni alla scuola di Aldo Ciccolini, che di lui ha scritto: “Una straordinaria vitalità ritmica, un senso innato del fraseggio e notevolissime possibilità tecniche caratterizzano il suo pianismo. È sicuramente uno dei pianisti più dotati e personali della sua generazione”. Nel corso della sua carriera pluriventennale, è stato ospite di prestigiose istituzioni nei teatri di tutta Europa e ha tenuto regolari tournee in Francia, Spagna, Germania, Austria, Est Europa, con le più apprezzate orchestre quali Concertgebouw Orchester di Amsterdam, Chamber Orchestra of Europe, Filarmonica di Mosca, Orchestra Filarmonica di Praga, I Solisti del Teatro alla Scala , Solisti di Mosca con Yuri Bashmet, Orchestra di Padova e del Veneto, Orchestra Toscanini dell’Emilia Romagna, Stockholm Chamber Orchestra, Philarmonique de Grenoble, Philarmonie der Nationen, Orchestra Filarmonica di Caracas, Frankfurt Staats Philharmonie, Orchestre de Cannes, Orchestre National de Lille Filarmonica di Montecarlo, Sinfonia Finlandia, Budapest Symphony Orchestra, Orchestra Nacional do Porto. È stato diretto, fra gli altri, da Peter Maag, Justus Frantz, Saulius Sondeskis, Yuri Bashmet, Jean Claude Casadesus, Philippe Bender, André Bernard, Piero Bellugi, Marc Tardue, Jan Talich, Maxim Schostakovic, Woldemar Nellson, Patrick Gallois, Carlos Riazuelo, e ha collaborato per la musica da camera con il Quartetto Martinu di Praga, il Quartetto Amazonia, il Quartetto Ysaye, il pianista Gabriel Tacchinò, i Solisti della Scala, i Solisti di Perugia. I suoi concerti, in festivals quali Menton Festival, Le Nuit de Suquet a Cannes, Festival Casals a Prades, Lille Piano Festival, Montecarlo, Hamburg Musikhalle, Konzerthaus Berlin, Festival Musical di Coimbra, Serate Musicali di Milano, Società del Quartetto di Vercelli, Teatro Olimpico di Vicenza, Teatro Real di Malaga, Auditorio Nacional de Musica di Madrid, Teatro de la Maestranza de Sevilla, Stuttgart Maarmor Saal, Vilnius Piano festival, Festivals de Arles, Gesteig di Monaco di Baviera, Konzerthaus Wien, hanno sempre riscosso lusinghiere critiche. Del 2004 il suo debutto negli USA, dove, nel corso di numerose tournee, ha interpretato il Primo Concerto di Brahms, il Primo Concerto di Beethoven e il Concerto n. 27 di Mozart accompagnato dalle orchestre dell’Indiana, New Mexico, Wisconsin, Wyoming e Colorado. Il Washington Post l’ha definito nel 2009 “a great pianist with a natural and amazing sound ...”. Nel 2005 viene invitato per la prima volta in Giappone per concerti e masterclass; recentemente, nel gennaio 2010, ha svolto un importante tour nelle città di Tokyo, Osaka e Kyoto. Del 2008 il suo esordio in Cina, in città come Pechino, Shanghai con un enorme successo di pubblico e dove torna ogni anno per concerti e masterclass. Molto nutrita la sua discografia: Primo concerto di Beethoven, live alla Musikhalle di Hamburg, diretto da Justus Frantz per la HandelClassic; Primo Concerto di Brahms con la Orchestra Sinfonica Finlandese per la HaendelClassic ; Mozart (concerti per pianoforte); Mozart, Rachmaninoff e Ravel (in duo pianistico con Angela Oliviero); pagine d’album di Wagner e Liszt; Schumann e Chopin (in occasione del bicentenario). Incide per la casa giapponese Camerata Tokyo; Classic Audio e Concert Hall in Germania. Docente di Pianoforte al Conservatorio di musica di Cagliari, è stato Professore Ospite alla Millikin University of Illinois ( USA ), tiene masterclass alla prestigiosa Hochshule fur Musik F.Liszt di Weimar in Germania, all’Academy Music of Vilnius e al Conservatorio Superiore del Liceu di Barcellona ed è invitato come docente dell’Accademia di perfezionamento di Kusatsu in Giappone. È membro di giuria in prestigiosi concorsi internazionali, quali Premio Franz Liszt a Weimar – Bayreuth, Concorso Pianistico Internazionale di Andorra, Concorso Cervantes di Cuba, il Concorso Internazionale Badura Skoda e molti altri. E’ il Direttore Artistico dell’Ente Musicale di Nuoro e del Festival Pianistico Internazionale. Maurizio Moretti è stato nominato Steinway Artist.

    pianista e direttore d’orchestra, è uno dei musicisti italiani che negli ultimi anni si è fatto maggiormente apprezzare sulle scene concertistiche internazionali. Questa autentica rivelazione del pianismo è in realtà un uomo riservato, totalmente immerso nella musica, sua ragione di vita e di ricerca estetica e personale. Nato a Cagliari, ha studiato con Ida Allegretto Oppo al Conservatorio della sua città, e ha proseguito il suo percorso formativo perfezionandosi per cinque anni alla scuola di Aldo Ciccolini, che di lui ha scritto: “Una straordinaria vitalità ritmica, un senso innato del fraseggio e notevolissime possibilità tecniche caratterizzano il suo pianismo. E' sicuramente uno dei pianisti più dotati e personali della sua generazione”. Nel corso della sua carriera pluriventennale, è stato ospite di prestigiose istituzioni nei teatri di tutta Europa e ha tenuto regolari tournee in Francia, Spagna, Germania, Austria, Est Europa, con le più apprezzate orchestre quali Concertgebouw Orchester di Amsterdam, Chamber Orchestra of Europe, Filarmonica di Mosca, Orchestra Filarmonica di Praga, I Solisti del Teatro alla Scala , Solisti di Mosca con Yuri Bashmet, Orchestra di Padova e del Veneto, Orchestra Toscanini dell’Emilia Romagna, Stockholm Chamber Orchestra, Philarmonique de Grenoble, Philarmonie der Nationen, Orchestra Filarmonica di Caracas, Frankfurt Staats Philharmonie, Orchestre de Cannes, Orchestre National de Lille Filarmonica di Montecarlo, Sinfonia Finlandia, Budapest Symphony Orchestra, Orchestra Nacional do Porto. E' stato diretto, fra gli altri, da Peter Maag, Justus Frantz, Saulius Sondeskis, Yuri Bashmet, Jean Claude Casadesus, Philippe Bender, Andrè Bernard, Piero Bellugi, Marc Tardue, Jan Talich, Maxim Schostakovic, Woldemar Nellson, Patrick Gallois, Carlos Riazuelo, e ha collaborato per la musica da camera con il Quartetto Martinu di Praga, il Quartetto Amazonia, il Quartetto Ysaye, il pianista Gabriel Tacchinò, i Solisti della Scala, i Solisti di Perugia. I suoi concerti, in festivals quali Menton Festival, Le Nuit de Suquet a Cannes, Festival Casals a Prades, Lille Piano Festival, Montecarlo, Hamburg Musikhalle, Konzerthaus Berlin, Festival Musical di Coimbra, Serate Musicali di Milano, Società del Quartetto di Vercelli, Teatro Olimpico di Vicenza, Teatro Real di Malaga, Auditorio Nacional de Musica di Madrid, Teatro de la Maestranza de Sevilla, Stuttgart Maarmor Saal, Vilnius Piano festival, Festivals de Arles, Gesteig di Monaco di Baviera, Konzerthaus Wien, hanno sempre riscosso lusinghiere critiche. Del 2004 il suo debutto negli USA, dove, nel corso di numerose tournee, ha interpretato il Primo Concerto di Brahms, il Primo Concerto di Beethoven e il Concerto n. 27 di Mozart accompagnato dalle orchestre dell’Indiana, New Mexico, Wisconsin, Wyoming e Colorado. Il Washington Post l’ha definito nel 2009 “a great pianist with a natural and amazing sound ...”.

    Nel 2005 viene invitato per la prima volta in Giappone per concerti e masterclass; recentemente, nel gennaio 2010, ha svolto un importante tour nelle città di Tokyo, Osaka e Kyoto. Del 2008 il suo esordio in Cina, in città come Pechino, Shanghai con un enorme successo di pubblico e dove torna ogni anno per concerti e masterclass. Molto nutrita la sua discografia: Primo concerto di Beethoven, live alla Musikhalle di Hamburg, diretto da Justus Frantz per la HandelClassic; Primo Concerto di Brahms con la Orchestra Sinfonica Finlandese per la HaendelClassic ; Mozart (concerti per pianoforte); Mozart, Rachmaninoff e Ravel; pagine d’album di Wagner e Liszt; Schumann e Chopin (in occasione del bicentenario). Incide per la casa giapponese Camerata Tokyo; Classic Audio e Concert Hall in Germania. Docente di Pianoforte al Conservatorio di musica di Cagliari, è stato Professore Ospite alla Millikin University of Illinois ( USA ), tiene masterclass alla prestigiosa Hochshule fur Musik F.Liszt di Weimar in Germania, all’Academy Music of Vilnius e al Conservatorio Superiore del Liceu di Barcellona ed è invitato come docente dell’Accademia di perfezionamento di Kusatsu in Giappone. E' membro di giuria in prestigiosi concorsi internazionali, quali Premio Franz Liszt a Weimar – Bayreuth, Concorso Pianistico Internazionale di Andorra, Concorso Cervantes di Cuba, il Concorso Internazionale Badura Skoda e molti altri. E’ il Direttore Artistico dell’Ente Musicale di Nuoro e del Festival Pianistico Internazionale. Maurizio Moretti è stato nominato Steinway Artist.

    E' professore di perfezionamento pianistico alla Schola Cantorum de Paris.

  • Paolo castellani

    Presidente

    ha compiuto gli studi presso il Conservatorio Statale di Musica “F Morlacchi” di Perugia dove si è diplomato in violino nel 1992, ed è tra i primi musicisti in Italia ad aver conseguito la Laurea di secondo livello in Discipline Musicali con indirizzo Interpretativo – Compositivo - Laurea Specialistica in Violino, ottenendo il massimo dei voti e lode nel novembre del 2006; fra i suoi docenti: Alfredo Fiorentini, Massimo Marin, Enrico Gatti, Paolo Franceschini.

    In quasi venti anni di carriera si è particolarmente dedicato alla musica da camera tenendo concerti con diverse formazioni cameristiche per le più importanti Stagioni Musicali Italiane ed Europee fra le quali: “Serate Musicali” di Milano, “Amici della Musica” di Perugia, “A. Scarlatti” di Napoli, “B. Barattelli” de L’Aquila, "Nuit Musicales du Suquet” di Cannes, “Pablo Casals” di Prades, “Festival International des Arts” di S. Cyprien, “Musica a l’Estiu” di Xabia, “Kusatsu Academy and Festival” di Kusatsu. “Sagra Musicale Umbra”, “Todi Festival”, “Festival delle Nazioni”, “Gubbio Festival”, “Segni Barocchi”, esibendosi in alcuni tra i teatri più importanti del panorama musicale Italiano ed Europeo quali: Teatro “Olimpico” di Vicenza, Auditorium “N. Paganini” di Parma, Auditorium “Parco della Musica” di Roma, “Sala Grande dell’ Opera” del Cairo (Egitto), “Sura Salons” di Ankara (Turchia), “Suntory Hall” di Tokyo (Giappone), “Ganz Hall Roosevelt University” di Chicago, Sala “G. Vishnevskaya” di Mosca, Palazzo Imperiale Gatchina e salone dei concerti palazzo Besborodko di Sanpietroburgo,“Annenberg Theatre Newseum” di Washington D.C., Burgh House di Londra, Slovenian Philarmonic Hall di Lubiana,Congress Center di Villach in Austriae tanti altri; diverse quindi le sue performance all’estero, Libano, Germania, Egitto, Spagna, Turchia, Grecia, Francia, Svizzera, Uruguay, Stati Uniti, Giappone, Russia, Inghilterra, Slovenia, Austria, Polonia, Cina, esibendosi frequentemente come solista e in formazioni cameristiche.

    Dal dicembre del 2001 è socio Fondatore e primo violino, nell’orchestra da camera “i Solisti di Perugia”, ensemble che nell’ arco di quindici anni si è guadagnato onori a livello internazionale e con la quale ha moltiplicato i suoi contatti all’estero in particolar modo con il Giappone dove il complesso si è esibto frequentemente grazie alla casa discografica nipponica “Camerata Tokio”.

    Ha partecipato nel giugno 2015 ad un evento storico in mondo visione ovvero il primo concerto ufficiale nella storia della Chiesa Cattolica tenuto in piazza San Pietro a Roma Città del Vaticano voluto da sua Santità Papa Francesco per l’ecumenismo, esibendosi assieme al tenore Andrea Bocelli e alla cantante israeliana Noah.

    Oltre 90 i cd registrati con molti degli artisti citati per etichette discografiche Italiane ed estere quali: Dynamic, Well Musics, Tactus, K.H.O., Bongiovanni, Camerata Tokyo, Giotto Music, Mirage, CDG next, La Maggiore, Prendi Nota, Amadeus: dall’integrale dei concerti di Viotti per violino, con F. Mezzena e i concerti di Tartini per Violino, con Felix Ajo, realizzati assieme all’orchestra da camera “Symphonia Perusina” per la casa discografica Dinamic, al quartetto di G.Verdi, nella versione autografa per orchestra d’archi di Arturo Toscanini, registrato con “i Solisti di Perugia” per la casa discografica giapponese “Camerata Tokyo”. Recentemente uno dei cd realizzati con l’etichetta nipponica è stato incluso nella"Best of The Year List" per l'anno 2006 dalla Agenzia Americana Audiophil Audition.

    Dedicatosi assiduamente alla musica da camera ha suonato in duo con pianoforte, quartetto d’archi e dal 2009 ha costituito un “applauditissimo” duo con il Chitarrista F. Di Giandomenico, “SatorDuo”,che spazia dalla musica antica a quella contemporanea, passando attraverso il Jazz, il Tango, la Milonga, il Fandango, con trascrizioni originali, o da egli stesso realizzate, di Gardel, Granados, Piazzolla, De Falla e Brouwer. Premiati in diversi Concorsi Nazionali ed Internazionali, “Primo premio” al 15°concorso internazionale “Riviera Etrusca”; Primo Premio al Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Le note Sinfonie”; Secondo premio al Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Don V.Vitti”; SatorDuo si è già esibito in molte tournèe all’ estero, Inghilterra, Stati Uniti, Cina, Spagna, oltre che in importanti stagioni musicali in Italia. Diversi Compositori hanno già omaggiato il duo scrivendo e dedicando loro brani musicali; non ultimo “Creation Rejoices” per violino, chitarra e orchestra d’archi del compositore americano Robert. M. Hutmacher eseguito in prima mondiale ad Assisi nel dicembre 2012; il Compositore Fernando Sulpizi ha dedicato al Satorduo l’intero capitolo 18 dell’Opera di imminente uscita su “Le Confessioni di Sant’Agostino”; inoltre hanno scritto per loro Daniele di Bonaventura, Francesco Colasanto, Antonio Rossi, Enrico Bindocci. Nella primavera 2014 assieme all’Ambasciata Uruguaiana in Vaticano è stato realizzato un Concerto di musiche argentine nel quale Satorduo si è esibito in onore di Papa Francesco presso la sala “Vasari” della Cancelleria Vaticana.

    Nel corso degli anni si è reso autore di numerosi brani originali come “Piccola Serenata” per orchestra d’archi, trascrizioni per quartetto, quintetto e orchestra d’archi, dal Fandango di L.Boccherini alla Czarda di V.Monti, dalle musiche da film ai Ragtime di Scott Joplin editi da Edizioni Anteo e ancora “Romanza” per violino e orchestra d’archi, “Preghiera”, “Malagueña” e “Satortango” Omaggio a Piazzolla per violino e Chitarra editi da Hyperprism Edizioni. I suoi brani vengono regolarmente pubblicati e frequentemente suonati in pubblico dall’ orchestra da camera “i Solisti di Perugia” non ultima è l’esecuzione di una trascrizione per orchestra d’archi del “Claire de Lune” di C. Debussy, pubblicata da Hyperprism Edizioni, eseguita in prima Mondiale al 33° Kusatsu Festival & Academy in Giappone. Molti i Brani scritti per il Satorduo e suonati regolarmente nei loro concerti, tra cui “Satortango”, “Malaguena”, “ Preghiera”, “Songoy de la Maro”, “Un dia de Fiesta” che da il titolo all’ultimo lavoro discografico di recente uscita per la “Prendi Nota Edizioni Discografiche” e molti altri.

    Accanto alla carriera concertistica e compositiva ha sempre affiancato quella di insegnante che per molti anni lo ha visto impegnato come docente di Violino e di Musica da camera presso l’Istituto Musicale “Bonaventura Somma” di Chianciano Terme (Si); Già Professore di Violino presso le Scuole medie ad indirizzo Musicale delle province di Arezzo e Perugia, ha ricoperto le cattedre di Teoria, Ritmica e percezione Musicale presso i Conservatori di Musica “E.R. Duni” di Matera, “N.Rota” di Monopoli, “A.Buzzolla” di Adria (Ro) e “Nicola Sala” di Benevento dove attualmente è docente di “Musica da Camera”.

     

  • CALENDARIO

    27-30 settembre 2018, Bevagna International Music Festival, Teatro F. Torti, Bevagna (PG), Italia.

    http://bimfestival.strikingly.com

     

    7 Settembre 2018, Bellina Classic Festival, Almeria, Spagna

    8 Settembre 2018, Bellina Classic Festival, Almeria, Spagna

    W. A. Mozart Concerto per pianoforte e orchestra, K. 414 in la maggiore

    International Chamber Soloist Orchestra

    Maurizio Moretti, Direttore

    Sabina Belei, Pianoforte

    A. Piazzola “Verano” dalle “Estaciones porteñas”

    A. Piazzola “ Adios Nonino”

    A. Piazzola “ La Muerte de L’Angel”

    A. Piazzola –“ Libertango”

    International Chamber Soloist Orchestra

    Maurizio Moretti, Direttore

    SatorDuo Paolo Castellani Violino; Francesco Di Giandomenico Chitarra.

    L. Boccherini La Musica Notturna delle strade di Madrid

    C. Cesarini Firenze Sogna

    F. Poulenc Les Chemins de l’amour

    S. Iradier - La Paloma (canto popular español)

    International Chamber Soloist Orchestra

    Maurizio Moretti, Direttore

    Enrique Parra, Tenor

     

     

     

  • CONTATTI

    Associazione Culturale CDG-Next
    via del Greppone 12 06125 Perugia (Italia)
    +39.347.61.27.335